Artisan Experience

Mandolino

L’esperienza di essere liutaio napoletano per un giorno.

  • Partecipanti min. 1, max 3
  • Investimento 35,00 euro
    (Bambini GRATIS)
  • Durata 01:00 h.
  • Giorni Sabato
  • Orario 16:00 - 17:00
  • Location Napoli
Descrizione dell'esperienza "Mandolino"

Legno, colle naturali, attrezzi ideati centinaia di anni fa e tanta arte: sono questi gli ingredienti che un liutaio miscela per creare mandolini nella sua bottega.
Se la musica napoletana è uno dei piu’ grandi patrimoni dell’umanità, il mandolino è uno degli strumenti piu’ antichi ed internazionali.
La bottega del mandolino è il punto di riferimento della musica napoletana  dove pezzi di legno prendono la forma della musica, è il luogo dove  si raccontano storie di vita, tra passione e vocazione, tra arte e artigianato. Qui si parlerà di tecnica e di sensibilità, di emozioni di manualità.

E' in questa bottega che nascono i mandolini, strumenti capaci di raccontare la storia della musica napoletana.  E’ in questo luogo dove  incontrerai gli  artigiani del suono che si muovono tra le righe di un pentagramma per creare strumenti perfetti che non conosceranno confini, che varcheranno le barriere del tempo, per suonare le note più incantevoli della musica napoletana.

Accompagnato dai maestri, e con l’ausilio degli strumenti di un liutaio, inizierai nel curvare con la tecnica del fuoco le doghe che compongono la cassa armonica del mandolino. Successivamente con l’antico metodo della colla a caldo porrai la doga curvata sul retro bombato del mandolino, ancorandola alla doga precedente con una "carta paglia" che funge da morsa. 

Trasformerai un pezzo di legno inanimato in un oggetto con anima propria, attraverso l’antica arte della liuteria napoletana utilizzando le varie tecniche di lavorazione del legno tramandate nei secoli da grandi maestri artigiani.

L’esperienza che vivrai  ti farà conoscere la vera anima di Napoli, quella che vibra tra le corde del mandolino,  piccole grandi opere d'arte, costruite in queste piccole botteghe, dove dentro batte il cuore di chi ha fatto della propria passione il proprio mestiere...

La storia del mandolino

Le origini di questo strumento sono tutte napoletane, e risalgono al XVII secolo, quando i primi strumenti furono realizzati dai maestri liutai di Casa Vinaccia, la prima liuteria specializzata nella costruzione di questo particolare strumento di uso tipicamente popolare, diventando il compagno di musica dei suonatori di concertino della posteggia napoletana.


Programma e altre info

Programma:
- Limoncello di benvenuto
- Introduzione storico artistica sulla liuteria classica napoletana e sulla famiglia del mandolino
- Spiegazione delle varie tecniche di lavorazione
- Percorso tecnico di lavorazione
- Realizzazione di una doga  utilizzando la tecnica di un liutaio con l'incisione  del tuo nome

- Lingue parlate dal local: inglese, italiano

 

 


Adesione al protocollo 'Accoglienza Sicura' definito nel documento di valutazione dei rischi dal D.Lgs. 2008/81 e s.m.i., al fine di mitigare il rischio di trasmissione del contagio da Covid-19 all'interno di location, strutture turistico-ricettive, ambienti al chiuso e all'aperto, con l'obiettivo di tutelare la salute e la sicurezza di ospiti, clienti, collaboratori, partner.

William E. - 17/03/2018

I am so grateful for the experience and I would like my house to be closer to the shop, so I could come back often. 

Monica e Paolo - 16/03/2018

Un' esperienza che consiglio a chiunque ami l'arte e la musica

NapoletanoDOC - 16/03/2018

Tornare nella mia città, con una doga del mandolino  fatta con le mie mani e con il mio nome inciso è una soddisfazione impagabile. Grazie Dario!

Juan - 16/03/2018

Increible me he sentido un tio de Napoles! Juan 

Pablo - 13/03/2018

Ha sido una experiencia muy guay! Pablito :)

Francesca - 28/02/2018

Credo che vivere l'esperienza di tourist experience non possa che arricchirti. grazie alla grande disponibilità dello staff... 

ALTRE ESPERIENZE:

Mosaico Ravennate

dettagli

Con le tue mani (laboratorio di manipolazione dell'argilla)

dettagli

Porcellane di Capodimonte

dettagli